Nicola Santini: il perfetto mix tra Karl Lagerfeld e Padre Georg

Giornalista, esperto di Galateo in televisione (lo vedete tutti i giorni a Detto Fatto su Rai2) e in azienda, e, pochi lo sanno, interior designer con una certa passione per il vintage: "Mi piace mescolare le epoche, creo scatole moderne fresche, lineari, che rendo preziose attraverso gli oggetti che scovo nelle soffitte nei mercatini e sul web. Il mio stile è un po' Karl Lagerfeld e un po' Padre Georg".


Nicola Santini

V: "Ciao Nicola, benvenuto su Vintag e grazie per questa intervista. Partiamo con la prima domanda: hai un ricordo o un episodio che ti lega al vintage?"

Nicola: "Sono cresciuto in una famiglia di giovani, il che paradossalmente significa anche conoscere molti anziani dove essere parcheggiato e con essi la loro storia e il rapporto che hanno con gli oggetti.

Mi spiego meglio. Quando io sono nato mia mamma aveva poco più di 17 anni e mio padre poco più di 20, a loro volta erano figli di genitori giovani quindi ho avuto la fortuna di conoscere non solo i nonni ma anche i bisnonni, alcuni nati alla fine dell'800 altri nei primissimi anni del 900. Questo significa anche essere entrati in un certo tipo di case di aver assistito ma anche partecipato a riti e abitudini d'antan, accompagnati dagli oggetti della memoria che in modo istintivo ho amato fin da subito.

Uno degli episodi che mi piace ricordare fu quando in occasione della prima comunione ricevetti in dono lo chevalier dalla mia bisnonna, rimasta vedova del mio bisnonno a 23 anni e poi risposata diverse volte. Quell'anello spettava di diritto a me essendo il nipote del primo matrimonio nonché primogenito.

Il nostro stemma lo avevo visto più volte impresso nei piatti e nei vassoi a casa sua. Erano i primi anni 80 e il Mulino Bianco con la raccolta punti dei biscotti e delle merendine ti regalava servizi di piatti con su serigrafata l'icona che tutti noi ricordiamo. Quell'anello era il primo regalo di valore della bisnonna, la quale un po' perché aveva il braccino un po' perché avendo diversi nipoti, aveva sempre la scusa pronta per non esagerare troppo nei regali, non mi aveva mai fatto nulla di significativo. Le aspettative per la comunione erano quindi altissime. Ma ricordo che aprendo il regalo restai abbastanza deluso: " non mi avete regalato l'anello della marca dei piatti."


V: Un consiglio di bon ton (ma anche vintage) da seguire sempre?

N: ""Riserva sempre il maggior riguardo alle persone più anziane". Che, se ci pensate, mette in corsia privilegiata anche il vintage!"


V: Secondo te, perché oggi i millennials sono così attratti dal vintage?

N: "Quelli che hanno la fortuna di comprenderne il valore è perché nella loro ricerca di distinguersi dalle masse, sempre più uniformate dai segnali senza fantasia che ricevono dai vari influencer, a loro volta indirizzati a fare marchette dagli uffici stampa, riconoscono all'accessorio o all'abito vintage un carattere e un contributo allo Stile in grado di dare vitalità anche al capo più basico o più visto."


V: Quale è un oggetto o un accessorio vintage che non può mancare in casa o nell'armadio?

N: "Una lampada che abbia una storia"


V: Vintag ha come missione la diffusione del Vintage in ogni sua forma, perchè siamo convinti che disperdere le eccellenze passate sia un errore che il mondo di oggi non può permettersi. Cosa ne pensi?

N: "Che sia di enorme aiuto sia nella ricerca e nella cultura degli oggetti del passato fungendo da trait d'union tra il fascino del viaggio e dell'esperienza all'interno dei brocante e dei mercatini, sia una linfa vitale per quelle attività e quelle persone che hanno fatto di un amore un mestiere, che attraverso una app e la possibilità di comprare in via elettronica, consente di allargare il network e quindi di sopravvivere anche nei periodi in cui non sempre facendosi contintasca ci si può permettere di vivere delle proprie passioni."


Iscriviti alla newsletter
Download vintag
  • Bianco Instagram Icona
  • White Facebook Icon
  • Bianco YouTube Icona
  • White Twitter Icon
  • White LinkedIn Icon

© 2020 by Vintag srl piva 03560201208 info@vintag.store

Informazioni