Nesquik: il cioccolato solubile re dei gadget

di Anna Rita Caddeo


Con l’argomento di oggi, torniamo nel fantastico mondo dei gadget che andavano tanto di moda negli anni ’80. In quegli anni, infatti, molti prodotti venivano commercializzati con un omaggio che serviva per attirare nuovi clienti e fidelizzare quelli che c’erano già. Questo è anche il caso della Nestlè, che accompagnava il suo popolarissimo Nesquik con piccoli gadget che hanno reso felici i bambini dell’epoca. Buona lettura.



Nesquik: la nascita di un prodotto super veloce!

Il Nesquik è una polvere di cacao solubile che si mette nel latte. Il prodotto fu ideato nel 1948 dalla multinazionale Nestlé, che lo introdusse nel mercato americano col nome di Nestlé Quik. La parola Quik, che tradotta in italiano significa veloce, si riferisce alla sua immediatezza e facilità d’uso.

In molti Paesi europei, il prodotto arrivò negli anni ’50 (in Italia nel 1971) e venne commercializzato con il nome di Nesquik. Dagli anni ’90 l’appellativo Nesquik viene usato ovunque.



Nesquik, 1984 - fonte: nesquik.it

La mascotte

La mascotte ufficiale del marchio è Quicky Bunny: un coniglio animato creato negli anni ’60 dal disegnatore spagnolo Ramon Maria Casanyes. Quicky è chiaramente ispirato al coniglio più celebre Roger Rabbit, suo cugino americano.

In alcuni Paesi europei, questa mascotte venne sostituita da un’altra. In Francia e Grecia c’era un mostriciattolo giallo che si chiamava rispettivamente Groquik e Quikàras. In Portogallo c’era il canguro Cangurik e in Italia Mr. Nesquik, un barattolo animato. Dal 1990 la mascotte divenne per tutti Quicky Bunny.


Mr. Nesquik, un simpatico barattolino in miniatura!

Mr. Nesquik era un simpatico e travolgente barattolo che raffigurava la confezione del prodotto. Con le sue sembianze vennero creati una serie di fortunatissimi gadget che venivano regalati acquistando il Nesquik.

C’erano i Saltaquik, ovvero, piccoli Mr. Nesquik che saltavano, gli Speedyquik che camminavano e i Nuotaquik che nuotavano. Non dimentichiamoci, inoltre, delle SlotQuik, slot machine in miniatura, e delle Pilaquik, le torce.


Speedyquik 1988 - fonte: nesquik.it

L’indimenticabile spot

“Col sapor di cioccolato rende il latte prelibato”: vi ricorda qualcosa questa frase? Provate a canticchiarla al ritmo di “Oh! Susanna” e vedrete che i pochi dubbi che avevate, si risolveranno! Si tratta, infatti, del celebre jingle che cantava Mr. Nesquik per pubblicizzare il marchio negli anni ‘80. Nel 1988, il ritornello si

trasformò anche in: “Col sapor di cioccolato c’è il gioco assicurato”, per pubblicizzare gli Speedyquik che si potevano trovare all’interno del prodotto. Questi tormentoni hanno contribuito a rendere tutt’oggi vivo nella nostra memoria l’indimenticabile barattolino giallo, nonostante siano passati decenni!




Dopo Mr Nesquik, Quicky Bunny

Nel 1990 Mr. Nesquik venne abbandonato a favore del coniglietto Quicky Bunny. Il cambio del testimone avvenne con una pubblicità dove presenziarono entrambi. Nello spot, infatti, la mascotte uscente presentava Quicky Bunny e il suo gadget chiamato Poloquik. Da quel momento in poi, l’energico coniglietto divenne il protagonista assoluto di tutti gli spot e omaggi marchio.



Iscriviti alla newsletter

© 2019 by Vintag srl

piva 03560201208

info@vintag.store

Download vintag
  • Bianco Instagram Icona
  • White Facebook Icon
  • Bianco YouTube Icona
  • White Twitter Icon
  • White LinkedIn Icon
Informazioni