MOSCHINO: il brand delle favole!

di Lucilla Giramma


Cari Vintagers benvenuti con un nuovo appuntamento di #vintagladybag

Oggi vi racconterò la storia di una delle più note Maison “made in Italy”: MOSCHINO.




“Essere alla moda vuol dire essere coscienti del male che si può fare alla natura: la natura è meglio della couture”.

Franco Moschino


È così che cominciò una campagna di sensibilizzazione della moda, Franco Moschino, che nel 1989 sorprese tutti quando interruppe una sua sfilata con un video intitolato : “FASHION BLITZ”. Fu proprio in quegli anni che iniziò anche proporre sulle passerelle eco pellicce, “traguardo” che molte Maisons hanno

raggiunto solo anni dopo.

Anche noi di Vintag la pensiamo così: la nostra idea è quella di portare innovazione in questi tempi dove regna sovrano il fast-fashion, dove i capi non possono essere riciclati (poiché la qualità dei materiali è scarsissima e non hanno lunga vita) e tutto questo può avere un grave impatto sulla natura. Dare una

seconda possibilità ad un accessorio, un abito o ad un oggetto significa dare una seconda possibilità alla natura e quindi a noi stessi.



Franco aveva la passione per la pittura, grazie alla quale all’età di 17 anni si iscrisse all’accademia delle Belle Arti di Milano. Costretto a lavorare per mantenersi gli studi iniziò a collaborare come illustratore freelance per note riviste. Nel 1971 iniziò a collaborare con Gianni Versace e negli anni seguenti diventò il designer del brand “Cadette” che abbandonò nel 1982.


La Maison MOSCHINO fu fondata nel 1983, e nello stesso anno lo stilista presentò anche la sua prima collezione al femminile. Un anno dopo la nascita della linea Moschino donna, nacque la collezione uomo.

Nel 1986 “MOSCHINOJEANS” e nel 1987 durante una festa a tema “Luna Park” fu lanciata la prima fragranza femminile.

Un altro grande successo da attribuire a Franco Moschino, fu quello di essere uno dei primi a realizzare la “seconda linea”, infatti nel 1989 nacque:” MOSCHINO CHEAP AND CHIC”, una linea uomo/donna.

Gli anni 90 sono gli anni dominati dalle meravigliose stampe MOSCHINO: Pois, righe e la famosa stampa arlecchino! E gli incantevoli orecchini a cerchio dorati? Come dimenticarli?!

Franco Moschino morì, purtroppo prematuramente, all’età di 44 anni. Lo succede alla direzione creativa Rossella Jardini, conosciuta anni prima da “Cadette”.



Nel 2010 inoltre viene inaugurato a Milano l’Hotel Moschino, dallo stile surreale e fiabesco. Quattro piani e sessantacinque camere arredate secondo sedici diversi stili. Camere da letto dove la testa del letto ha la forma di un grande abito rosso, rami di edera, alberi, stanze dove con giochi di specchi gli oggetti sembrano

molti di più di quelli realmente presenti in camera, lampadari a forma di “bon bon” e pasticcini… insomma un posto da” FAVOLA” in tutti i sensi!

Bè, Franco Moschino, nonostante la prematura scomparsa è semplicemente l’esempio che l’originalità e le belle idee sopravvivono sempre nel tempo… un po’come succede con il vintage!

Vi saluto e vi lascio con questo bellissimo secchiello multicolor “MOSCHINO” By Redwall in vendita sulla

nostra piattaforma. Per chi volesse concedersi un pezzo “ICONICO” per rendere unico il proprio stile!




Con affetto,

Lucilla

Iscriviti alla newsletter
Download vintag
  • Bianco Instagram Icona
  • White Facebook Icon
  • Bianco YouTube Icona
  • White Twitter Icon
  • White LinkedIn Icon

© 2020 by Vintag srl piva 03560201208 info@vintag.store

Informazioni