• danielagilcher

MISSONI: Made in Italy with Love!

di Lucilla Giramma


Cari e care Vintagers la Maison di cui vi parlerò oggi è una Maison e azienda familiare made in Italy: Missoni.

L’azienda nasce in provincia di Varese, nel 1953, quando Ottavio Missoni e la moglie Rosita Jelmini decidono di fondare un piccolo laboratorio di maglieria a Gallarate.

E' vero amore quello tra Ottavio e Rosita, sempre uniti, conosciutisi anni prima a Londra, dove Rosita dopo aver conseguito il diploma in lingue moderne si reca per perfezionare la conoscenza della lingua e Ottavio invece per partecipare alle olimpiadi di Londra con la nazionale Italiana di Atletica leggera, dove Ottavio si aggiudica un posto in finale. Si conoscono grazie all’amicizia di Rosita con la figlia del presidente della società Ginnastica Gallaratese, Ivana Testa.

“Il creatore della casa di moda Missoni sono io, ma mia moglie Rosita ha creato me, quindi…”

Nel 1958 la loro prima collezione “Milano-Sympathy” fu presentata alla Rinascente di Milano riscuotendo successo.

Nel 1960 le loro bellissime creazioni cominciano a comparire sulle riviste di moda.

Nel 1965 durante uno dei suoi viaggi di lavoro Rosita conosce Emmanuelle Kahn, stilista francese con il quale collaborerà.

Nel 1967, Rosita e Ottavio presentano la loro nuova collezione a Palazzo Pitti a Firenze, incrementando notevolmente il loro successo. Durante la sfilata però Rosita si accorse di aver scelto un colore inadatto per l’intimo che le modelle avrebbero dovuto indossare sotto i loro abiti, quindi colpo di scena, le modelle entrano in passerella senza reggiseno e sotto alle luci dei riflettori gli abiti diventano trasparenti, lasciando molti spiacevolmente “ sorpresi”…

L’anno seguente non furono invitati a Palazzo Pitti, proprio l’anno in cui Yves Saint Laurent lancia sulle passerelle di Parigi il “nude-look”… Rosita forse era solo un passo avanti per la moda di quegli anni!

Nel 1968 la fama della Maison Missoni travalica il confine nazionale e arriva negli Stati Uniti. Negli anni a seguire la Maison conquista le più note riviste di alta moda e non solo!

I successi nel corso degli anni sono innumerevoli, fino all’entrata in azienda dei loro tre figli ,che uniti come i loro genitori, incrementano il successo della Maison.

Nel 1996 Angela Missoni diviene direttore creativo del marchio, mentre Rosita si occupa dei complementi d’arredo.

Nel 2018 Margherita Missoni(figlia di Angela Missoni) diviene direttrice creativa della linea MMissoni portando innovazione allo storico brand grazie al suo talento.

“La mia moda ha la M maiuscola come Missoni e Margherita”

Purtroppo nel 2013 viene a mancare prematuramente Vittorio Missoni (figlio di Rosita e Ottavio), allora amministratore delegato, e solo pochi mesi dopo viene a mancare quello che è stato il pilastro di questo magnifico Brand, Ottavio Missoni. Un momento molto difficile per la nota casa di moda italiana che grazie all’amore per la famiglia e per il loro lavoro non ha ceduto, andando avanti nonostante le difficoltà.

Oggi per la rubrica #vintagladybag ho deciso di deliziarvi con un abitino e una Ladybag Missoni, ma prima voglio lasciarvi con una bellissima frase di Ottavio Missoni che credo sia stato anche il segreto del suo successo: “l’amore”.

“Credo che la felicità sia data dalle piccole cose, quelle che contano solo per te e per chi ti vuole bene…”


Iscriviti alla newsletter
Download vintag
  • Bianco Instagram Icona
  • White Facebook Icon
  • Bianco YouTube Icona
  • White Twitter Icon
  • White LinkedIn Icon

© 2020 by Vintag srl piva 03560201208 info@vintag.store

Informazioni