Lo sai quale è il primo documento femminista della storia?

“La donna nasce libera e ha uguali diritti dell’uomo. Le distinzioni sociali non possono essere fondate che sull’interesse comune”.

Olympe de Gouges, 1791


Siamo in piena Rivoluzione Francese (fine XVIII secolo), dove si rivendicano i principi di fraternità, uguaglianza e libertà. Precisamente il 5 settembre del 1791 nasce il primo documento femminista della storia: la Dichiarazione dei diritti della donna e della cittadina (Déclaration de droits de la femme et de

citoyenne), in cui si esige l’uguaglianza giuridica e legale della donna in rapporto all’uomo. Scritto da Olympe de Gouges, tale documento giuridico è un’imitazione critica della Dichiarazione dei diritti dell’uomo e del cittadino, proclamata il 26 agosto del 1789, in cui sono elencati i diritti validi solo per gli uomini e dove

si esclude la donna dal diritto al voto, dai diritti di possedimento, dall’accesso alle istituzioni pubbliche ecc.

Con questa dichiarazione, inoltre, l’autrice critica anche la Rivoluzione Francese per aver escluso le donne nel suo progetto di libertà e uguaglianza.



Iscriviti alla newsletter
Download vintag
  • Bianco Instagram Icona
  • White Facebook Icon
  • Bianco YouTube Icona
  • White Twitter Icon
  • White LinkedIn Icon
Informazioni

© 2020 by Vintag srl piva 03560201208 info@vintag.store