Lo sai come è nata la stampa vichy?

di Anna Rita Caddeo


La fantasia vichy è una stampa che spesso divide: c’è chi la ama e chi la odia. Chi fa parte del primo gruppo la sceglie perché dona freschezza al look, è graziosa, non è invadente e talvolta può essere anche molto elegante. Chi la odia è perché pensa sia solo adatta alle tovaglie da pic-nic, strofinacci per la casa e nient’altro.


Conoscete la storia di questa fantasia? Ve la raccontiamo noi! Le sue origini risalgono all’epoca elisabettiana quando, questo tessuto di cotone, dalla Malesia venne importato in terra inglese. In origine però la stampa non era a quadretti ma a strisce, e per questo veniva chiamato gingham, dal dialetto malese genggang, che significa appunto “a righe”. La variante a quadretti nacque nel XVII quando, a Manchester, iniziarono le prime produzioni di scampoli di questa stoffa per l’arredamento. Nel XIX secolo la stampa assunse il nome vichy in riferimento alla città francese luogo di produzione di questo tessuto.


… E a voi piace? Fateci sapere la vostra!


Iscriviti alla newsletter
Download vintag
  • Bianco Instagram Icona
  • White Facebook Icon
  • Bianco YouTube Icona
  • White Twitter Icon
  • White LinkedIn Icon
Informazioni

© 2020 by Vintag srl piva 03560201208 info@vintag.store