Lo sai come è nata la bustina del tè?

di Anna Rita Caddeo

La nascita della bustina del tè viene attribuita al mercante americano Thomas Sullivan ed è nata, come quasi tutte le più belle invenzioni, per caso. Siamo nel 1908 e Sullivan, per promuovere il consumo di tè, ebbe l’idea di confezionare le foglioline essiccate di questa pianta, all’interno di bustine di seta cucite a mano e di inviarle gratuitamente ai suoi più affezionati clienti. I destinatari, però, non ricevendo indicazioni su come utilizzare i sacchettini, anziché aprirli e svuotarne il contenuto nell’acqua bollente, li immergevano direttamente per poi berne l’infuso. Nacque così, in modo del tutto fortuito, la bustina del tè, dapprima in seta, poi in garza e infine di carta.