La storia dei biscotti Galbusera: una magia tutta italiana

Aggiornato il: 15 set 2019

a cura di Anna Rita Caddeo


Cari Vintagers, vi ricordate del Mago G?

Le sue performances sui pattini a rotelle hanno catalizzato l’attenzione di grandi e piccini per diversi anni. Del Mago e della Galbusera, l’azienda dolciaria che lo ha scelto come suo testimonial negli anni ’80, parleremo nella rubrica #vintagmemories di oggi.

Buona lettura!



La storia dell’azienda ha inizio nel 1938 a Morbegno, in Valtellina. Qui Ermete aprì un caffè pasticceria e nel locale attiguo sfornava dolci molto apprezzati come torte, paste e soprattutto biscotti. Ad aiutarlo nell’attività c’erano i figli, Enea e Marco, che sognavano di portare i loro biscotti oltre i confini del paese lombardo. Nel 1949, sempre a Morbegno, venne aperto il primo stabilimento produttivo. L’attività in quegli anni subì una forte crescita. Il sogno dei due fratelli, che ormai avevano preso le redini dell’azienda, si stava avverando: i biscotti Galbusera avevano varcato i confini ed erano apprezzati in tutta la Lombardia e nord Italia.


Per reggere l’aumento della domanda, fu necessario costruire un nuovo stabilimento che venne inaugurato nel 1966 a Cosio Valentino. Con la nuova fabbrica, Galbusera fece un salto di qualità passando da essere una realtà artigianale ad industriale. Da allora in poi l’azienda, grazie alle proposte sempre più innovative dei prodotti, come la linea salutistica lanciata negli anni ’90, ha continuato a mietere successi divenendo una delle imprese italiane più conosciute al mondo.



Il marchio divenne molto popolare in seguito ad una campagna pubblicitaria trasmessa negli anni ’80 che aveva come protagonista il Mago G. Il primo Mago G, che quasi nessuno ricorda, era una sorta di mimo vestito da clown che nello spot era affiancato da una bambina che lo imboccava con i famosi biscotti Zalet. Questo personaggio fece solo una breve apparizione televisiva di qualche mese.

Molti, invece, ricorderanno il Mago G “ufficiale”, quello con la parrucca riccia bionda, vestito con un elegante frac giallo che andava in giro per la città sui pattini a rotelle a regalare biscotti a tutti. La canzone presente come sottofondo dello spot era ispirata a Wordy Rappinghood dei Tom Tom Club. Memorabili anche gli slogan del marchio come per esempio: “Ma è una storia vera?... E’ Galbusera!” oppure “Galbusera, il mago della bontà”.



Ma torniamo al Mago G: il personaggio era interpretato da Luca Levis che raccontò di aver partecipato al provino per la pubblicità casualmente. Era il 1981 e Levis aveva 21 anni. In quel periodo, l’allora ragazzo, prestava il servizio di leva in una caserma friulana. Mentre si trovava in licenza a Milano, conobbe un gruppo di pattinatori che spesso si riuniva per “scorrazzare” lungo le vie della città. Proprio il pattinatore più bravo del gruppo lo convinse a partecipare insieme a lui alle selezioni per diventare il futuro Mago G. Per interpretare il ruolo era importante saper pattinare. Levis, superata la prima fase, dove venne notato perché aveva imitato in modo caricaturale alcuni candidati non proprio bravi nel pattinaggio, vinse inaspettatamente il provino, sfidando nell’ultimo step, proprio colui che lo aveva convinto a partecipare.


La pubblicità col Mago G interpretato da Levis ebbe un enorme successo e venne trasmessa dal 1981 al 1986. Dopo questa data, scadde il contratto dell’amato protagonista, che venne sostituito con un altro attore che però non ottenne lo stesso risultato, tant’è che dopo 3 anni il testimonial non comparve più negli spot Galbusera.

Una curiosità: dal 1986 il Mago G venne affiancato da un’allora una piccolissima Ilary Blasi.


Come fecero altre aziende in quegli anni, anche Galbusera omaggiò le famiglie italiane con premi che si potevano ottenere con la raccolta punti che veniva pubblicizzata nella parte finale degli spot. Grazie ai “Mago punti” raccolti acquistando i prodotti, si potevano ottenere regali come la blusa felpata oppure i set per la colazione che avevano come protagonista l’immancabile Mago G.


Iscriviti alla newsletter
Download vintag
  • Bianco Instagram Icona
  • White Facebook Icon
  • Bianco YouTube Icona
  • White Twitter Icon
  • White LinkedIn Icon
Informazioni

© 2020 by Vintag srl piva 03560201208 info@vintag.store