Jacquemus, la storia di Simon Porte

di Lucilla Giramma


Cari Vintagers, oggi voglio raccontarvi una storia attuale, la storia dello stilista Simon Porte.

Nasce nel 1990, a Mallemort, un piccolo comune del sud francese che conta poco più di 6.000 abitanti, dove vive con la madre e il fratello. A diciotto anni lascia il sud della Francia per trasferirsi a Parigi e iniziare gli studi presso l’accademia di moda ESMOD che abbandonerà dopo poco tempo. Nello stesso anno Simon perde la madre e in seguito decide di fondare il proprio marchio JACQUEMUS (Jacquemus era il cognome da nubile di sua madre).



“Jacquemus è un racconto, più che una collezione di abiti: volevo parlare di lei e delle donne che mi ispirano”.

Il debutto nel mondo della moda avviene con una collezione molto “minimal”.

La svolta, invece, avviene con la terza collezione grazie alla quale viene notato da Rei Kawakubo e il suo compagno Adrian Joffe a Tokyo in uno showroom. Joffe gli offre un lavoro in negozio, dove Simon lavorerà per qualche anno, nel frattempo non abbandona il proprio sogno e continua a lavorare anche per la propria collezione. Dopo due anni Joffe inizia a ordinare la sua collezione vendendola con grande successo. Poco dopo tempo la linea donna Jacquemus è in vendita in diversi negozi prestigiosi.

Grazie al suo stile classico e raffinato Simon è riuscito a distinguersi ed emergere in breve tempo nel mondo della moda, impresa molto difficile soprattutto per i nuovi nomi.

Nel Febbraio 2018 dopo una sfilata esce sulle passerelle per ringraziare il suo pubblico con indosso una t-shirt L’Homme Jacquemus che preannunciava la sua prima linea maschile.

Nell’ultimo periodo Simon ci sta facendo sognare particolarmente anche con le sue fantastiche borse: Le Petit Chiquito e Le Chiquito.

Una borsa in pelle (realizzata anche in diversi materiali) con tracolla removibile, manico singolo( molto lungo) , chiusura con bottone a pressione sotto la pattina frontale e logo in metallo.



Curiosità: la versione “petite” è alta 4 cm e larga 5 cm.

Una caratteristica che mi ha colpito di questa borsa (oltre alla versione “petite”) è il manico e per questo ho deciso di fare un giro nella nostra piattaforma per trovare una borsa con un manico più allungato ed ho trovato questa bellissima alternativa vintage by Gucci che voglio mostrarvi e che trovate in vendita in app da @raul!



Per le appassionate di borse vi invito a fare un giro in app . Oltre alle nostre meraviglie Vintage è presente anche la categoria “icone” dove potrete trovare capi e borse iconici realizzati dopo il 2000.

Con affetto,

Lucilla

Iscriviti alla newsletter
Download vintag
  • Bianco Instagram Icona
  • White Facebook Icon
  • Bianco YouTube Icona
  • White Twitter Icon
  • White LinkedIn Icon
Informazioni

© 2020 by Vintag srl piva 03560201208 info@vintag.store