Il vintage come arma per il consumo eccessivo. Parola di Cristiana Crisafi

La sua passione per il vintage, nasce dall’amore che la sua famiglia le ha trasmesso per le cose di qualità e dall’atmosfera magica dei mercatini di Parigi. Una passione, il vintage, che ha deciso di raccontare attraverso il suo libro “Caccia al tesoro nel cassetto della nonna” una piccola guida per chi desidera avvicinarsi al fantastico mondo del vintage.

La nostra special guest di oggi è l’autrice Cristiana Crisafi, che non poteva mancare nella nostra rubrica Vintag Important Person.

Vi lasciamo alla sua intervista e non perdetevi una piccola anticipazione sul suo nuovo libro in uscita a settembre!

Buona Lettura!



Ciao Cristiana, benvenuta su Vintag! Raccontaci come nasce la tua passione per il vintage?

"La passione per il Vintage nasce all’interno della mia famiglia, grazie all’amore che mia mamma e mia nonna mi hanno trasmesso per le cose belle e di qualità. Poi il vero amore è sbocciato dopo il periodo che ho vissuto a Parigi circondata da mercatini e negozi Vintage!"


Il tuo primo libro si intitola "Vintage. Caccia al tesoro nel cassetto della nonna": tu quali hai trovato?

"La prima scoperta che mi viene in mente è un montone della fine degli anni ‘60. L’ho sempre visto indossato da mia nonna nelle foto di quando era giovane e finalmente, in una scatola ben nascosta nella casa in campagna, l’ho trovato! 

Poi tanta biancheria per la casa e splendide vestaglie di seta, imprescindibili nelle caldi notti estive."



Cosa non deve mancare nell'armadio di una perfetta vintagers?

"Negli anni ho cambiato molte volte idea circa i capi che non possono mancare, ma ciò che ho sempre ritenuto non possano mancare nell’armadio di ciascuno di noi sono dei capi sartoriali, camicie di seta, borse in pelle e in generale indumenti e accessori di buona fattura e di ottima qualità."


Il tuo decennio preferito?

"Di sicuro il decennio nel quale avrei voluto vivere da giovane donna è quello degli anni ‘60: Mary Quant, il pret à porter, il sessantotto e la libertà. Un sogno!"


Un pezzo che stai cercando e uno che non venderesti mai?

"Dopo anni e anni di ricerche, ho finalmente scovato un Barbour della mia taglia (da bambino, of course) e un paio di Ferragamo nere modello Vara. Sono invece ancora alla ricerca di una borsa Chanel 2.55 che rientri nelle mie disponibilità economiche! :)"


Nel libro dici che la nonna ti consiglia di non buttare via nulla,tutto torna. Cosa è tornato di moda nel tuo armadio?

"I pantaloni a zampa, gli zoccoli olandesi (sempre invidiati a mia mamma e adesso finalmente sono anche nella mia scarpiera) e le mie amate T-shirt anni ‘90 recuperate direttamente dalla mia adolescenza!"



Vintag ha come missione la diffusione del vintage in ogni sua forma, perchè siamo convinti che disperdere le eccellenze passate sia un errore che il mondo di oggi non può permettersi. Cosa ne pensi?

"Essendo un’amante della storia condivido pienamente la vostra filosofia, anche (e soprattutto) nell’ottica di avere per noi e per i nostri figli un futuro più sostenibile. 

Se non saremo noi a tramandare le nostre eccellenze alle nuove generazioni, le stesse non potranno avere conoscenza del nostro passato. 

In calce a queste interessanti e stimolanti domande, mi piacerebbe anticiparvi una super novità: a settembre uscirà il mio secondo libro, VINTAGE LIFE! Sarà un manuale adatto sia agli addetti ai lavori che alle persone che decidono di avvicinarsi a piccoli passi a questo meraviglioso mondo. Ci sarà uno studio

approfondito della moda dagli anni 20 agli anni 90, nonché  un ampio spazio dedicato al Vintage come arma per combattere il consumismo eccessivo."

Iscriviti alla newsletter
Download vintag
  • Bianco Instagram Icona
  • White Facebook Icon
  • Bianco YouTube Icona
  • White Twitter Icon
  • White LinkedIn Icon

© 2020 by Vintag srl piva 03560201208 info@vintag.store

Informazioni