Il re del rosso: Valentino Garavani

a cura di Lucilla Giramma


Cari Vintagers,

oggi voglio raccontarvi una storia made in Italy, una storia che ha il colore dell’amore… una storia “Rosso Valentino”.



Valentino Clemente Ludovico Garavani nasce nel 1932 a Voghera, appassionato al mondo della moda decide di iscriversi alla scuola di figurino a Milano, studia francese presso la Berlitz School e infine si trasferisce per un lungo periodo a Parigi dove Studia stilismo all'École de La Chambre Syndicale de la Couture.


Si narra che ancora studente il giovane Valentino si trovasse a Barcellona dove durante uno spettacolo d’opera si incantò ad ammirare una donna avvolta nel suo bellissimo abito di velluto rosso, la donna tra tante spiccava per quel colore che la isolava e la rendeva unica in mezzo a tanta gente, unica da restare per sempre nei ricordi dello stilista… ed è così che nasce il famosissimo “rosso valentino”, che in un intervista afferma di non aver mai dimenticato quella scena.


Nel 1957 fonda “ Valentino” insieme al padre ed altri soci, che in pochi anni si ritirarono dall'attività, in seguito decide nel 1959 di aprire il suo atelier in una delle vie più famose di Roma: “Via Condotti”.

Nel 1960 inizia una collaborazione con Giancarlo Giammetti(socio e compagno), uno studente di architettura, che si occupò principalmente dell’aspetto finanziario mentre Valentino si occupava delle creazioni.


Solo dopo pochi anni, Valentino diviene uno degli stilisti più amati e apprezzati al mondo.

Nel 1967 presenta la prima collezione uomo ed inoltre disegna le divise per gli assistenti di volo della TWA.


Nel 1968 inizia a firmare le sue creazioni con l’iconica “V”, e sempre nello stesso anno crea l'abito da sposa per la bellissima Jacqueline Bouvier (musa ispiratrice di molti stilisti tra cui Gucci) con Onassis.


È così che negli anni 70 le donne facoltose, donne dello spettacolo e molte celebrities… vestono ”V”alentino.

Sempre negli anni settanta il nostro amato Valentino viene ritratto dal pittore statunitense Andy Warhol.


Sono diversi i riconoscimenti che Valentino ottiene nella sua vita e non solo relativi alla moda, nel 1996 viene nominato Cavaliere del Lavoro; mentre nel 2006 gli viene conferita la Legion d’onore, ovvero la più alta onorificenza della Repubblica Francese.

Valentino, insieme a Giancarlo Giammetti dà vita nel 1990 all'Associazione L.I.F.E, impegnata nella lotta l'AIDS.

Il 4 settembre 2007 Valentino dopo 45 anni decide di dire addio alla moda : "Ho deciso che questo è il momento perfetto per dire addio al mondo della moda. Mi piace pensare, come dicono gli inglesi "I would like to leave the party when it's still full". Ovvero lasciare la festa finché è ancora piena di gente."

Originale non solo per le sue creazioni aggiungerei”…


Vi aspetto al prossimo appuntamento di #vintagladybag

Con affetto,

Lucilla

Iscriviti alla newsletter

© 2019 by Vintag srl

piva 03560201208

info@vintag.store

Download vintag
  • Bianco Instagram Icona
  • White Facebook Icon
  • Bianco YouTube Icona
  • White Twitter Icon
  • White LinkedIn Icon
Informazioni