Il fenomeno Mad Men e la moda degli anni '60

di Adriana Farina


Gli amanti del vintage, e soprattutto degli anni '60, non possono non amare Mad Men.

La serie tv americana, andata in onda tra il 2007 e il 2015, è ambientata nell'agenzia pubblicitaria newyorkese Sterling & Cooper nel decennio compreso tra il 1960 e il 1970. La trama ruota attorno alle vicende lavorative e private del carismatico e misterioso protagonista Don Draper e della sua cerchia di familiari e colleghi. I personaggi della serie, dalla personalità complessa e multisfaccettata, sono delineati con grande maestria, dal sarcastico e cinico Roger Sterling,

passando per l'eccentrico Bert Cooper, entrambi capi della società, all'impulsivo e arrivista Pete Campbell, fino alle incredibili figure femminili che popolano il telefilm, quali l'intelligente e ambiziosa Peggy Olson, la tanto sexy quanto determinata Joan Holloway, e la bellissima e tormentata Betty Draper.

Le ambientazioni del periodo sono curate alla perfezione, dall'arredamento degli interni ai singoli oggetti della vita quotidiana, niente è lasciato al caso. E tutto ciò vale anche e soprattutto per gli abiti, ideati dalla costume designer Janie Bryant, che oltre alle sue storicamente ineccepibili creazioni ha fatto ricorso ad autentici tesori vintage. Mad Men è lo specchio della moda anni '60: basta percorrere le sette stagioni della serie per seguire anche le evoluzioni dello stile del decennio.

Facciamo ora un piccolo affondo nei guardaroba delle protagoniste, per capire anche quali erano i must have dell'epoca.



1. I meravigliosi abiti con gonna a ruota

Retaggio degli anni '50 e ancora molto in voga all'inizio del decennio, immancabili soprattutto nell'armadio della Grace Kelly della serie, la bellissima Betty Draper. Le varianti sono innumerevoli: a fiori, a righe, a tinta unita, ma rigorosamente accompagnati da cintura coordinata, rossetto in tinta e capelli perfettamente in piega.



2. I tubini e le cosiddette pencil skirts, a vita altissima e super aderenti

Appositamente pensati per esaltare ogni curva del corpo femminile. Chi avrebbe potuto abbracciare meglio questo stile, se non la giunonica Joan Holloway, la bombshell del gruppo? Con i suoi capelli rosso fuoco, l'immancabile ciondolo a forma di penna che accentua il procace décolleté e i colori forti dei suoi abiti, non passa mai inosservata.



3. I due-pezzi con giacca e vestito/gonna/pantaloni coordinati

Sono una costante nel corso del telefilm, dalle versioni più classiche e bon-ton all'inizio del decennio (come quello a pois indossato da Trudy Campbell nella prima stagione), fino a quelle più colorate e fantasiose man mano che si avvicinano gli anni '70. Come dimenticare l'audace completo gilet/pantalone a fantasia pied-de-poul sfoggiato da Peggie Olson nella sesta stagione?



4. Le gonne a pieghe, un altro must del periodo

A vita alta, abbinate a camicette fantasiose, o gilet colorati, o maglioncini corti in vita, fanno sempre il loro effetto.

Indimenticabile l'adorabile abito bianco da tennis indossato da Betty Draper al Country Club, abbellito da un ricamo con racchetta dorata e completato da una fascia tra i capelli dello stesso colore.



5. I pantaloni a sigaretta

Indossati all'inizio degli anni '60 principalmente in contesti domestici o comunque piuttosto informali, si dovrà aspettare fino alla fine del decennio o all'inizio di quello successivo per vederli spopolare anche in occasioni più mondane. In ogni caso, che siano abbinati ad una camicetta senza maniche, ad un maglioncino dolcevita o ad una giacca in tartan, sicuramente danno sempre un tocco raffinato e di classe a chi li indossa.



6. Le minigonne

Fanno la loro comparsa a metà anni 60 e impazzano per tutto il resto del decennio. Il primo miniabito della serie è indossato da Megan, seconda moglie di Don e aspirante attrice, durante la sua esibizione di “Zou bisou bisou” . Il vestito nero con le ampie maniche in chiffon ha destato un tale successo nel mondo della moda che il giorno dopo della première della serie l'immagine era già sulle copertine dei più importanti giornali americani.

Gli abiti in stile mod, corti e svasati, con le più disparate fantasie e colori accesi, sono la diretta conseguenza del boom della minigonna e impazzeranno alla fine degli anni '60.

Quasi nessuna delle protagoniste della serie resterà immune al loro fascino, e non di certo la ormai adolescente e stilosissima Sally Draper, figlia di Don e Betty.



7. Gli accessori

Ce n'è per tutti i gusti: cappelli di ogni forma e colore, gioielli, collane e orecchini di perle, borse e scarpe, tutto perfettamente coordinato con l'outfit del momento. Ma il protagonista indiscusso è il foulard. Legato al collo, annodato morbido sul petto, indossato in testa come una fascia o a mo' di bandana, a seconda dello stile del personaggio e della moda del periodo, è sicuramente un elemento centrale per un perfetto stile Mad Men.




Iscriviti alla newsletter

© 2019 by Vintag srl

piva 03560201208

info@vintag.store

Download vintag
  • Bianco Instagram Icona
  • White Facebook Icon
  • Bianco YouTube Icona
  • White Twitter Icon
  • White LinkedIn Icon
Informazioni