Happy Christmas

"Mr Lennon?". 

Sono queste le ultime parole che sente. Una domanda e poi il buio e immaginiamo il dolore.

Si proprio lui John Winston Lennon, fondatore dei Beatles insieme a Paul McCartney e autore di capolavori immortali come Let it be o Imagine: «Immagina che non esistano le nazioni non è difficile, niente per cui uccidere o morire e nessuna religione». 

Proprio lui: si sente chiamare, si volta e poi il buio. 




"Hanno sparato a John Lennon", disse un poliziotto.

Era l’8 dicembre 1980.

Alle 23:07 il suo cuore si spense, ma in quel preciso momento si accesero i riflettori su tutta l'eredità di pace e uguaglianza che aveva tradotto in musica. Nove anni prima, il 6 dicembre del 1971,  John Lennon scrive assieme alla sua adorata moglie Yōko Ono una canzone che ha il chiaro scopo di protestare contro la guerra in Vietnam: "Happy Xmas (War is over)".  

Alla fine del 1969 infatti, John e Yōko promossero una campagna in undici città tra cui Roma, New York, Tokyo e Amsterdam anticipata da manifesti che annunciavano: "WAR IS OVER! (If You Want It) Happy Christmas from John and Yoko".  




Il brano diventerà tra i più classici pezzi di natale.

Gran merito del successo è da attribuire alla produzione di Phil Spector, che utilizza numerosi effetti sonori per ricreare un clima natalizio, oltre a convocare i bambini dell’Harlem Community Choir per il coro del brano.

Ispiratosi a  un vecchio brano folk Stewball (interpretato in passato da numerosi artisti come Woody Guthrie), la canzone balzerà in testa a tutte le classifiche proprio dopo la morte di Lennon. 






Iscriviti alla newsletter
Download vintag
  • Bianco Instagram Icona
  • White Facebook Icon
  • Bianco YouTube Icona
  • White Twitter Icon
  • White LinkedIn Icon

© 2020 by Vintag srl piva 03560201208 info@vintag.store

Informazioni