Ghost - Fantasma (1990)

di Annalisa Villa

“Darei qualsiasi cosa per poterti toccare ancora”

Siamo a febbraio, mese dell’amore e del Carnevale, e per voi lettori ho preparato il giusto mix di film inerenti a questi due temi. 



Oggi parliamo di un grandissimo successo degli anni ’90 che ha fatto innamorare tantissimi spettatori perché mescola amore, dramma e un po’ di horror, stiamo parlando di: “Ghost - fantasma” del 1990. Difficile trovare chi non abbia visto almeno una volta questa pellicola, o non abbia sentito la famosissima colonna sonora con la traccia “Unchained Melody” dei The Righteous Brothers. La storia d’amore tra i due protagonisti Sam e Molly è oramai leggenda e aveva così appassionato gli spettatori di tutto il mondo che oggi, a distanza di 30 anni, una produzione tutta made in Italy ha deciso di farne una trasposizione teatrale, trasformandola in un musical da gennaio nei teatri italiani.


Demi Moore


La trama

Sam e Molly (Patrick Swayze e Demi Moore) sono una giovane coppia innamoratissima che si è appena trasferita in una nuova casa. Lui è impiegato di banca e lei una artista emergente. Insieme a loro c’è sempre Carl, il migliore amico e collega di lavoro di Sam. Un giorno Sam trova nei conti correnti della banca un’ingente somma di denaro dalla dubbia provenienza che blocca immediatamente per poterla esaminare con calma. La sera successiva la coppia viene minacciata con una pistola da un rapinatore. Sam lo aggredisce e l’uomo scappa dopo aver esploso un colpo di pistola portandosi dietro la fine dell’amore tra i due giovani. Purtroppo Sam infatti è morto e giace tra le braccia di Molly, ma il suo fantasma è accanto a lei sbigottito per quello che sta succedendo. Lo spirito del ragazzo non è pronto per lasciare la sua amata e vuole starle ancora vicino per poterla proteggere e per capire chi l’abbia ucciso. Essere un fantasma gli permette di andare ovunque e sfruttare l’invisibilità ma non può agire fisicamente. Arriva quindi in scena una figura femminile che lo aiuterà: Oda Mea Brown interpretata da Whoopi Goldberg, truffatrice di professione che tra le varie frodi si finge anche sensitiva, scoprendosi puoi in grado davvero di comunicare con i defunti. Sam convincerà Oda ad aiutarlo facendole fare da tramite con il mondo dei vivi e, anche se riluttante, Oda sarà leale e affettuosa con la coppia rischiando anche la vita per loro.



Whoopi Goldberg e Patrick Swayze


La critica

Questa pellicola ha ricevuto due Oscar come migliore sceneggiatura e migliore attrice non protagonista, W. Goldberg (la mia attrice preferita di sempre), che si presta perfettamente nel ruolo esilarante e convincente della truffatrice buona un po’ sopra le righe. Sarà proprio lei che darà una piega divertente ad un film altrimenti triste e a tratti angosciante. La pellicola gode di grandissima fama e fu un vero successo ai botteghini, tanto da diventare un fenomeno anche dal punto di vista della moda. Ricordiamo tutti l’abbigliamento di Dami Moore particolarmente mascolino ed il suo taglio di capelli così iconico da essere copiato e poi subito accantonato, perché ovviamente stava bene solo a lei. Eppure Molly è una ragazza fragile con una personalità molto distante dalla sua figura apparentemente solida. Accanto a lei apparirà una Whoopi Goldberg con un abbigliamento decisamente meno sobrio e dai colori accesi simbolo di una personalità eccentrica ma ben definita. 

Ghost è la storia di un grande amore e come ogni grande amore si nutre di sogni e del desiderio che possa durare tutta la vita e forse anche oltre, un’ambizione che non smette mai di alimentare speranze e sentimenti di tutti gli innamorati.


Demi Moore e Patrick Swayze



Iscriviti alla newsletter

© 2019 by Vintag srl

piva 03560201208

info@vintag.store

Download vintag
  • Bianco Instagram Icona
  • White Facebook Icon
  • Bianco YouTube Icona
  • White Twitter Icon
  • White LinkedIn Icon
Informazioni