Galak e il delfino bianco Zum

di Anna Rita Caddeo


Cari Vintagers, oggi parleremo del cioccolato bianco Galak e della sua indimenticabile mascotte: il delfino Zum. Buona lettura!



La nascita del cioccolato bianco Galak

L’invenzione del cioccolato bianco si deve all’azienda svizzera Nestlé che mise in vendita le prime tavolette di questa novità a partire dagli anni ’30. Il gustoso prodotto non è altro che un derivato della lavorazione del cioccolato, di cui si usa il burro cacao in eccesso con l’aggiunta di zucchero e latte. A partire dal 1967 le barrette furono chiamate Galak: nome adottato in gran parte d’Europa fatta eccezione della Spagna, Irlanda e Inghilterra dove il prodotto è conosciuto come Milkybar, chiamato così anche in Australia, India Nuova Zelanda e Sud Africa.


Credits Photo: docmanhattan.blogspot.com

Il delfino Zum: da protagonista della serie animata a mascotte del cioccolato Galak

Come testimonial del cioccolato Galak furono scelti i protagonisti del cartone animato di origine francese “Oun de Dauphin Blanc”, in italiano “Zum il delfino bianco”, creato da Vladimir Tarta e René Borg, e prodotto dalla giapponese Eiken. Ambientata in un’isola tropicale, la serie raccontava le vicende di un delfino bianco di nome Zum e dei suoi amici Gianni e Marina, due fratellini che vivevano insieme al loro vecchio zio. Il cartone animato fu trasmesso per la prima volta in Francia nel 1971 mentre in Italia nel 1978. A seguito dello strepitoso successo della serie, Nestlè acquisì i diritti di immagine per le campagne pubblicitarie europee del marchio. Capitanati dal delfino bianco, che divenne la mascotte del marchio, i tre personaggi comparvero dappertutto: confezioni del prodotto, pubblicità cartacee e televisive, e alcuni gadget. Ricordate le confezioni delle barrette? In primo piano era presente la mascotte Zum con, alternati, Gianni o Marina che giocavano insieme a lui. Inoltre, erano caratterizzate dall’avere lo sfondo giallo pallido come il cioccolato bianco, e la scritta “Galak” in blu come il mare. E gli spot, li ricordate? In versione animata come i cartoni, il delfino e i suoi amici erano sempre pronti ad affrontare pirati, squali, leoni marini e piovre giganti. Tutte le pubblicità terminavano con il payoff “Galak: così buono, così bianco”. I diritti di licenza per l’utilizzo dei personaggi della serie animata si conclusero nel 2003. Nonostante ciò, per un breve periodo, Nestlé continuò ad usare un delfino simile a Zum come testimonial. Questo causò alcuni problemi con i proprietari del copyright. Dal 2004 la multinazionale svizzera ha una nuova mascotte rappresentata da una goccia di latte chiamata Pluff, realizzata appositamente per il marchio.



I gadget Galak

Negli anni ’80 e ’90, come già anticipato, Zum e i suoi due amici sono stati anche protagonisti di alcuni gadget come, per esempio, le figurine che si potevano trovare in omaggio direttamente all’interno delle confezioni del cioccolato. Grazie alle raccolte punti, tanto in voga in quegli anni, si potevano ottenere anche oggetti promozionali degni di un lupo di mare di vecchia data come cannocchiali o bussole, che riprendevano i colori della confezione: giallo pallido e blu.


Credits: docmanhattan.blogspot.com


Iscriviti alla newsletter
Download vintag
  • Bianco Instagram Icona
  • White Facebook Icon
  • Bianco YouTube Icona
  • White Twitter Icon
  • White LinkedIn Icon

© 2020 by Vintag srl piva 03560201208 info@vintag.store

Informazioni