Esperienza e dedizione per il vintage dal 1999: intervista a OphertyCiocci

Cari Vintagers,

oggi facciamo quattro chiacchiere con Marco che in app trovate con il nome utente @ophertyciocci.

Dedizione, serietà e grande esperienza sono gli ingredienti che fanno di loro un'istituzione nel mondo se parliamo di vintage, hanno ideato sul loro sito la possibilità di verificare i datacode delle borse Louis Vuitton in maniera totalmente gratuita per tutte le borse dai primi anni 80 ad oggi.

Buona lettura!





Tutto è iniziato nel 1999 e in 20 anni siete diventati un punto di riferimento per chi ama il Vintage autentico e di qualità: cosa prevedete per i prossimi 20 anni?

"Che domandona! Negli ultimi 2 anni il commercio online (e con esso anche il Vintage & second hand) è cambiato radicalmente. I giganti che tutti noi conosciamo bene stanno cambiando le regole, come stanno facendo Facebook e Twitter con la comunicazione. Purtroppo non vedo un futuro roseo per le piccole realtà come noi. Spero tanto di sbagliarmi."


A proposito di autenticità, tema che anche a noi di Vintag sta particolarmente a cuore, sul vostro sito è possibile utilizzare un lettore di codici per combattere la contraffazione delle borse Louis Vuitton. Come funziona? 

"Semplice. E' un algoritmo che abbiamo sviluppato e messo a disposizione in maniera totalmente gratuita. Il database che effettua questa "lettura" è a conoscenza di tutti i codici e le combinazioni delle borse di LV dai primi anni 80 ad oggi. Se il "semaforo" del nostro lettore diventa verde, questo non vuol dire necessariamente che la borsa è autentica, ma sicuramente è un passo in più verso una certezza. Credo possa essere molto utile in fase di acquisto online, o semplicemente per controllare l'anno ed il paese di produzione della borsetta vintage di Vuitton acquistata anni fa al mercatino sotto casa..."



"La passione è ciò che ci tiene in vita". Ci spiega meglio cosa significa questa frase che leggiamo sul vostro sito?

"Cercherò di rispondere brevemente: abbiamo iniziato il nostro business sapendo già che non ci avrebbe portato a straripanti ricchezze. Siamo però felici di dove, come e con chi lavoriamo. Siamo (e SIAMO SEMPRE STATI, sin dall'inizio) totalmente GREEN & SUSTAINABLE (e questo lasciatemelo dire: a differenza dei business di oggi che salgono facilmente sulla cresta dell'onda del sostenibile e della green economy). Lavoriamo per moda e con la moda, e amiamo il nostro lavoro."


Noi di Vintag riteniamo che Vintage sia sinonimo di etico e sostenibile: dare una seconda possibilità e una nuova vita a un oggetto che qualcuno non usa più consente di produrre meno nuovi oggetti e dunque meno sprechi e inquinamento”. Che ne pensa? 

"Penso che la pensiamo uguale, Francesca :-) Voi siete un marketplace e noi siamo dei merchant, ma ci troviamo molto in sintonia proprio perchè abbiamo gli stessi principi."



Possiede un oggetto vintage di cui non si priverebbe per nulla al mondo?

"Tanti. Soprattutto quelli che sono diventati "vintage" da poco, visto che sto diventando vecchio... Talmente tanti che ho dovuto sistemare bene la cantina per fare entrare quelli che mia moglie non voleva in casa!"


Come si spiega questa grande passione per il Vintage anche tra i giovanissimi?

"Nostalgia dei tempi passati. C'è poco da fare, quando sento mio Padre parlar degli anni 60 e 70 (come si dice a Roma) "rosico" un bel po. C'era tanto più spessore e molta meno indifferenza, si dava il giusto tempo e giusto peso alle cose. Poi la Moda... non credo ci sia bisogno che aggiunga altro... vero?"



Iscriviti alla newsletter
Download vintag
  • Bianco Instagram Icona
  • White Facebook Icon
  • Bianco YouTube Icona
  • White Twitter Icon
  • White LinkedIn Icon

© 2020 by Vintag srl piva 03560201208 info@vintag.store

Informazioni