Dalla ricerca di uno stile al collezionismo: intervista a sweetjane88

"Acquistare un capo vintage vuol dire creare uno stile unico e senza tempo; è una scelta consapevole che può davvero fare la differenza nel salvaguardare il nostro pianeta dalla produzione di moda usa e getta.”

È con queste parole per noi molto significative che vi presentiamo l’intervistata di oggi, Antonella che in app trovate come @sweetjane88. Collezionista seriale di oggetti Vintage, da adolescente ha iniziato a ricercare capi iconici e originali che grazie alla loro unicità le hanno permesso di esprimere al meglio la sua personalità. Dopo un breve soggiorno a Firenze, Antonella ha deciso che è arrivato il momento di mettersi in discussione e trasformare la sua più grande passione in un lavoro vero e proprio ed è così che è approdata su Vintag!







Ciao Antonella, benvenuta in community. Raccontaci chi c'è dietro questo profilo e come nasce la tua passione per il vintage?

"Ciao a tutti community di Vintag! Mi chiamo Antonella, sono molisana d’origine (e bolognese d’adozione) e in app mi potete trovare come Sweetjane88! Il passato ha sempre destato in me curiosità, ma anche un pizzico di nostalgia, forse perché nella mia famiglia non c’è stato alcun interesse nel preservare gli oggetti dei tempi che furono. La mia passione per il vintage è nata quando da adolescente, diversamente dalle mie coetanee, mi piaceva indossare capi originali e unici che scovavo nel mercato della mia città e da allora non ho potuto più farne a meno: adoro cercare tesori nascosti tra i banchi ricolmi di merci. In breve tempo sono diventata una collezionista seriale di oggetti che hanno ancora una storia da raccontare. Dopo la maturità mi sono trasferita a Firenze e lì la mia passione per il vintage si è trasformata in qualcosa di più: non solo c’erano molti più mercati da scoprire, ma per la prima volta potevo entrare in veri negozi e ultimo, ma non meno importante, due volte all’anno aspettavo con impazienza la Vintage Selection, appuntamento fisso per gli amanti del genere. Poi alla fine del 2015 a un passo dal completamento degli studi, ho cominciato a mettere in discussione tutto quello che stavo facendo: quasi per gioco è nata l’idea di utilizzare app di vendita per alleggerire il mio guardaroba e, a distanza di quattro anni, è diventato un lavoro vero e proprio; quando ho scoperto l’app di Vintag non potevo non iscrivermi!"


La tua è una selezione femminile di accessori e borse vintage. Come scegli gli oggetti che proponi in vendita?

"La scelta degli oggetti avviene in base a quello che è il mio gusto personale: cerco dei capi che a prima vista mi trasmettano qualcosa e che indosserei anch’io. Ogni tanto invece mi capita di trovare delle vere e proprie chicche: di recente ho scovato un abito da tennista vintage di Lacoste in perfette condizioni che dovevo assolutamente prendere, anche se non so neanche come si tenga una racchetta in mano!"



Cosa non può mancare nell’armadio di una perfetta Vintagers?

"Nell’armadio di una perfetta Vintagers non possono mancare un paio di Levi’s, un cappotto di lana doppio petto e una postina di pelle."


A quale epoca ti senti più affine?

"Posso dire con certezza che non mi piacciono molto gli anni '80, li sento troppo lontani dal mio modo di essere. Mi sento invece più vicina agli anni ‘50-‘60, adoro i tubini e le gonne a ruota, le camicie ricamate, le borse a mano di Roberta di Camerino e le stampe colorate di Emilio Pucci."


Hai un ricordo o una storia legate al vintage?

"Molti anni fa a Firenze in un negozio vintage ho visto una borsa Chanel di un bellissimo blu petrolio e ahimè non l'ho potuta comprare perché era troppo costosa. Se potessi tornare indietro, chiederei alla proprietaria di accettare un pagamento rateizzato!"



Vintag ha come missione la diffusione del Vintage in ogni sua forma, perchè siamo convinti che disperdere le eccellenze passate sia un errore che il mondo di oggi non può permettersi. Cosa ne pensi?

"Sono totalmente d'accordo con quella che è la vostra missione: non bisogna disperdere le eccellenze del passato perché rappresentano un punto di riferimento imprescindibile per noi e per le generazioni future nel campo della moda e non solo. Acquistare un capo vintage vuol dire creare uno stile unico e senza tempo; è una scelta consapevole che può davvero fare la differenza nel salvaguardare il nostro pianeta dalla produzione di moda usa e getta."

Per seguire Antonella - sweetjane88 - su Vintag scaricate l'app direttamente da qui!

Iscriviti alla newsletter
Download vintag
  • Bianco Instagram Icona
  • White Facebook Icon
  • Bianco YouTube Icona
  • White Twitter Icon
  • White LinkedIn Icon
Informazioni

© 2020 by Vintag srl piva 03560201208 info@vintag.store