Come decorare una tavola vintage per San Valentino

di Barbara Canoci

"Ama chi ti ama, non amare chi ti fugge, ama quel cuore che per te si strugge. Non t’ama chi amor ti dice ma t’ama chi guarda e tace." (W. Shakespeare)

Cosa c’è di più bello e struggente al tempo stesso del vero amore, ne hanno tessuto le lodi fin dall’alba dei tempi e per amore son state fatte battaglie e sacrifici immensi. E d’amore son fatte le fiabe più belle,  dove il bacio del vero amore salva l’anima e il cuore e fa vivere felici e contenti. Potremmo scrivere un libro intero solo citando le coppie che nei libri ci hanno fatto sognare, o i nomi delle muse a cui i poeti da sempre hanno dedicato le loro poesie e canti, e poi le fiabe che d’amore parlano e le canzoni che d’amore si compongono. 




"L’amor che move il sole e l’altre stelle" (Ultimo verso del Paradiso e della Divina Commedia di Dante).

Febbraio si sa è il mese dell’amore e, assieme alle dichiarazioni d’amore fatte di bigliettini, di doni, di poesie e fiori c’è la manifestazione dell’amore attraverso il cibo: cosa c’è di più romantico e poetico del preparare del cibo per la propria amata o amato? E anche di questo accostamento cibo/amore l’arte trabocca. Ma poi quanto è bello preparare la tavola dove ci si siede per consumare la cena o il pranzo, preludio di effusioni, fatte di sguardi, sfioramenti, parole sussurrate che accrescono il desiderio...


In questo articolo vi spiego come decorare una tavola vintage per San Valentino.

Innanzitutto come sistemare i posti: non sedetevi uno di fronte all’altro ma sedetevi vicini in modo che si i vostri occhi si possano baciare ancor prima delle vostre labbra, in modo che il profumo del vostro amore arrivi a toccare il vostro cervello ancor prima dell’odore delle pietanze.


  • La tovaglia: la base su cui poggerà ogni cosa, non lasciatela al caso. Una bella tovaglia di pizzo leggero renderà la tavola un posto prezioso. (@anastasia - tovaglia in pizzo valencienne)



  • I piatti: non ha importanza che i piatti siano tutti dello stesso tipo e con lo stesso disegno, perché è bello abbinare piatti spaiati con disegni diversi così che possano essere anche oggetto di conversazione. Ci sono decori che parlano d’amore, con scene romantiche che stuzzicano gli occhi e fanno fantasticare la mente.



  • I bicchieri: pensate alle labbra che si adagiano sul bordo del bicchiere, che lo sfiorano appena. Il rosso è il colore dell’amore e della passione, un tocco di rosso sulla tovaglia bianca accenderà subito la passione e la farà crescere ogni qual volta le vostre labbra o quelle dell’amato “baceranno” il bicchiere.



  • Le posate: il tatto è uno dei sensi più importanti fin dai primi giorni di vita, attraverso il tatto impariamo, sperimentiamo, sulla pelle ci sono i recettori di dolore e piacere. L’argento è un materiale magico per eccellenza, legato alla Luna tanto cara agli innamorati che a lei lanciano i propri sospiri.



  • E infine il dolce  che segna la fine della cena e l’inizio di quella che sarà uno dei ricordi che farà nascere un sorriso inconsapevole sulle vostre labbra. A questo punto per il dolce direi che il cioccolato è un gran classico, e immaginate che nell’effetto un’alzatina con dei cioccolatini, che scarterete assieme e che uno adagerà dolcemente sulle labbra dell’altro.



Con quest’immagine vi lascio a immaginare la vostra tavola, ricordandovi che tutto ciò ha senso solo grazie al sentimento di base che anima le vostre azioni, se è amore Amore sarà... 

Iscriviti alla newsletter

© 2019 by Vintag srl

piva 03560201208

info@vintag.store

Download vintag
  • Bianco Instagram Icona
  • White Facebook Icon
  • Bianco YouTube Icona
  • White Twitter Icon
  • White LinkedIn Icon
Informazioni