Calimero, il pulcino piccolo e nero più famoso della TV

“Tutti ce l’hanno con me perché io sono piccolo e nero…”.

Avrebbe detto così il nostro personaggio di oggi che, con tono sommesso, diceva sempre di non essere ben accetto dagli altri a causa del colore delle sue piume.

Caro Calimero, noi non ce la prendiamo assolutamente con te, anzi, siamo ben lieti di dedicarti l’articolo di oggi. Buona lettura!




MIRA LANZA SOCIETA' ANONIMA

Calimero è stato il testimonial principale della Mira Lanza, società italiana produttrice di steariche, saponi e detersivi. L’azienda venne fondata a Genova nel 1924 ma la sua storia ha origini più antiche. Mira Lanza Società Anonima, infatti, nasce dalla fusione di due aziende italiane che nei primi del 900 si facevano

concorrenza, una vera e propria “guerra del sapone”: la Fabbrica di candele di Mira in Veneto e la Reale Manifattura di saponi e candele steariche dei fratelli Lanza di Torino.

Mira Lanza ebbe l’apice del successo, nella produzione di detersivi per il bucato a mano e lavatrice, negli anni ’60 e ’70. Purtroppo, a partire dagli anni ’80, iniziò il suo declino dovuto anche alla forte concorrenza sul mercato di competitor forti come P&G (Dash), Henkel (Dixan) e Unilever (Bio-Presto).

Nel 1989, dopo diverse vicissitudini, l’azienda venne ceduta alla società tedesco-olandese Benckiser.

A contribuire al successo nella vendita dei detersivi nei suoi anni d’oro furono le operazioni di marketing adottate e i testimonial scelti per promuoverli, come l’olandesina e soprattutto Calimero.




LA NASCITA DI CALIMERO

Nei primi anni ’60 l’azienda cercava, per rappresentare i suoi prodotti, un personaggio animato in grado di suscitare tenerezza a grandi e piccini. Per la sua creazione si rivolse a due disegnatori molto famosi, i fratelli Pagot, ideatori anche di Grisù il draghetto. Dalle mani d’oro di questi fratelli, nel 1962, nacque un

simpaticissimo pulcino nero, con un mezzo uovo rotto in testa a mo’ di cappello, di nome Calimero.

Calimero, con la voce di Ignazio Colnaghi, fece la sua prima apparizione sui teleschermi il 14 luglio del 1963, all’interno del programma televisivo Carosello. La prima puntata racconta la nascita tardiva di un pulcino, il 5° della covata di mamma chioccia Cesira che, non vedendo schiudersi l’uovo, lo abbandona nel cesto. Una volta mossi i primi passi il pulcino decide di cercare la mamma. Ad un certo punto cade in una pozzanghera, si sporca e diventa tutto nero. Finalmente incontra mamma Cesira che, però, a causa delle sue piume nere, non lo riconosce. L’intervento provvidenziale dell’olandesina, una dolcissima lavandaia, lo aiuterà: “tu non sei nero, sei solo sporco!”. La giovane, vedendo il pulcino tutto sporco, lo immerge in una tinozza piena d’acqua e detersivo. “Ava, come lava!” esclamerà così Calimero una volta tornato a galla tutto bello pulito.

Le altre puntate del Carosello riguardano le avventure/disavventure del nostro tenero amico che avrà a che fare con personaggi poco affidabili e vivrà spesso circostanze non semplici ma che riuscirà sempre a superare.




IL SUCCESSO

Il successo del pulcino fu immediato e da testimonial dei caroselli degli anni ’60 e ’70 divenne eroe di una serie animata a colori molto apprezzata anche all’estero. Nel 2013 venne ideata una serie televisiva in 3D comprendente 104 episodi di undici minuti ciascuno, supervisionata da Marco Pagott, figlio di Nino.

Per quanto riguarda i gadget, della Mira Lanza si ricordano le figurine che venivano messe all’interno dei detersivi. Ogni figurina aveva un valore in punti proporzionale alla grandezza delle confezioni del prodotto sul quale si trovavano. Questi punti venivano sommati e raccolti per ottenere dei regali per la casa che si

potevano scegliere su un apposito catalogo. Le prime figurine avevano sul fronte l’immagine del prodotto contenitore e sul retro il logo della Mira Lanza. Successivamente le figurine con le immagini dei prodotti furono sostituite dalla serie di Calimero e i monumenti d’Italia e infine dall’olandesina e il tema viaggi.

Grazie al successo ottenuto come mascotte della Mira Lanza e come personaggio dei cartoni animati, nel tempo l’immagine del nostro amato pulcino è stata utilizzata in tanti prodotti di diverse marche legate, soprattutto, agli accessori per la scuola e gadget.



Figurina celebrativa Panini per i 50 anni di Calimero

testo di Anna Rita Caddeo

Iscriviti alla newsletter
Download vintag
  • Bianco Instagram Icona
  • White Facebook Icon
  • Bianco YouTube Icona
  • White Twitter Icon
  • White LinkedIn Icon
Informazioni

© 2020 by Vintag srl piva 03560201208 info@vintag.store