Evviva, bentornato Topo Gigio!

di Anna Rita Caddeo

La Vintag memories di oggi è dedicata a Gigio, il tenerissimo topino animato, star indiscussa di tanti programmi televisivi italiani e stranieri, soprattutto del passato. Noi Vintagers lo ricordiamo sicuramente protagonista dello Zecchino d’Oro insieme al Mago Zurlì, e lo abbiamo adorato nel cartone animato “Bentornato Topo Gigio”. Ormai da tempo, le apparizioni di Gigio nelle emittenti italiane sono sempre più rare, mentre all’estero continua ad essere ancora molto presente. Per fortuna, nell’ottobre di quest’anno è stata trasmessa una serie animata intitolata “Topo Gigio”, con la missione di far conoscere il celebre topino anche alle nuove generazioni.


Da alberello di Natale a Topo Gigio… è un attimo!

Sapete che l’antenato di Gigio era un alberello di Natale? Non sembra vero, eh? Ma è proprio così! Siamo sul finire degli anni ’50 e Maria Perego, la “mamma” di Topo Gigio, era alla ricerca di un materiale nuovo per creare i suoi pupazzi. Un giorno di dicembre rimase colpita da un alberello di Natale presente nella vetrina di un barbiere. L’alberello, al tatto morbidissimo, era fatto di moltoprene, una spugna a grana molto fine. Decise così di contattare il fornitore del materiale per acquistarne alcuni fogli. Non è tutto. In quegli anni la Perego ascoltava delle canzoni famose, rallentandole e accelerandole, così da trovare, nelle voci deformate, l’ispirazione per creare nuovi personaggi. Finalmente un giorno, sentendo la voce velocizzata del cantante Domenico Modugno, le venne l’idea di creare un topolino. Prese in mano il moltoprene e si mise a ritagliare delle orecchie belle grandi, un bel visino col naso a punta, e un corpicino “umano” della statura di appena 22 cm, 23 in punta di piedi. Nasce così Topo Gigio.

Un curriculum vitae di tutto rispetto!

Il topolino fa la sua prima comparsa nel piccolo schermo nel 1959, all’interno del programma “Alta fedeltà”, cantando “La sveglietta” di Modugno. A prestargli la voce sarà, da allora in poi e per diversi anni, Peppino Mazzullo. Nel 1961 divenne il primo personaggio animato di Carosello, come testimonial dei Pavesini; sempre lo stesso anno esordiva in una serie a fumetti disegnata da Dino Battaglia e pubblicata sul Corriere dei Piccoli. Nel 1974 affiancò la mitica Raffaella Carrà in “Canzonissima”. Per tanti anni ha co-condotto il programma musicale “Zecchino d’Doro” insieme a Cino Tortorella. Inoltre, è stato il protagonista del cartone animato “Bentornato Topo Gigio”, trasmesso in Italia nel 1992, con la sigla cantata dalla mitica Cristina D’Avena… e di tanto altro ancora!

Gigio è una star famosa anche all’estero, dove ha presenziato in più di 2000 programmi televisivi: uno su tutti il “Ed Sullivan Show”.

Iscriviti alla newsletter
Download vintag
  • Bianco Instagram Icona
  • White Facebook Icon
  • Bianco YouTube Icona
  • White Twitter Icon
  • White LinkedIn Icon
Informazioni

© 2021 by Vintag srl piva 03560201208 info@vintag.store