Didò

di Anna Rita Caddeo


Cari Vintagers, oggi parleremo di un gioco che ha accompagnato la nostra infanzia: la pasta per giocare Didò. Buona lettura!



Adica Pongo e le sue paste per modellare

Didò attualmente è un prodotto Fila ma venne introdotto in commercio dalla Adica Pongo. Adica Pongo, fondata nei primi anni ’60, è stata una ditta produttrice di giocattoli educativi, con sede a Lastra a Signa. La sua fama si deve in particolare per aver prodotto e commercializzato, tra i tanti giochi, il Das e il Pongo. Il Das, inventato nel 1962 da Dario Sala, è una pasta modellabile a base minerale che si indurisce all’aria senza bisogno di cottura. Il Pongo, invece, è una cera colorata modellabile. Introdotta nel 1950, come tutte le più belle invenzioni, nacque per caso o, meglio, da un errore di formula, visto che in origine sarebbe dovuta essere una cera per scarpe! Nei primi anni ’80 l’azienda iniziò ad andare in crisi. Ci fu una timida ripresa nel 1985 con la vendita del Didò, ma questo non servì, perché a distanza di qualche anno Adica Pongo cessò l’attività. I tre storici marchi Das, Pongo e Didò, furono acquisiti nel 1989 dalla Auguri Mondadori mentre dal 1994 fanno parte dei prodotti Fila. Ricordate il logo dell’azienda? Chi è nato tra gli anni ‘60 e ‘90, probabilmente sì perché giocando con una delle sue paste modellabili, lo avrà senz’altro notato sulle confezioni. Su di esse compariva un pittore stilizzato e multicolore con in una mano una valigetta e dei pennelli. Accanto all’omino era presente, all’interno di un fumetto, dalla scritta in caratteri maiuscoli Adica Pongo.



Didò: la pasta per giocare per i piccoli creativi A differenza del Pongo e soprattutto del Das, che viene utilizzato anche dagli adulti, Didò è rivolto ai più piccoli. Il suo target di riferimento è, infatti, la fascia d’età che va dai due ai cinque anni. La composizione del prodotto è molto semplice ed è costituita da ingredienti naturali come farina, acqua e sale. Il tutto è aromatizzato con un piacevolissimo e inconfondibile profumo di mela, rimasto invariato nel tempo: scommetto che qualcuno di voi se lo ricorda ancora! Didò è stato uno dei primi giochi per l’infanzia soprattutto per chi è nato tra gli anni ’80 e ‘90. Da sempre venduto in comodi salsicciotti colorati, oppure in piccoli barattolini di plastica (formula più recente), grazie alla sua estrema malleabilità e facilità d’uso ha concesso ai piccoli fruitori di creare mini opere d’arte con le loro mani, sbizzarrendosi nelle forme, colori e volumi. Didò si trova in commercio anche in confezioni gioco che comprendono una serie di accessori utili per dar vita a dei veri e propri scenari gioco. I kit gioco più gettonati degli anni ’80 e ’90 erano: la fattoria, Dido city, giardino Didò, gioca Storie Didò, Didò Polo con Uan esploratore ecc.



Iscriviti alla newsletter
Download vintag
  • Bianco Instagram Icona
  • White Facebook Icon
  • Bianco YouTube Icona
  • White Twitter Icon
  • White LinkedIn Icon

© 2020 by Vintag srl piva 03560201208 info@vintag.store

Informazioni