10 cose che non sai su Fendi

a cura di Lucilla Giramma


Cari amici Vintagers,

benvenuti con un nuovo appuntamento di #vintagladybag… questa volta, prima di parlarvi della prossima borsa, voglio raccontarvi qualche curiosità e qualche chicca sulla Maison che l’ha realizzata.

Per conoscere una borsa e riconoscerne l’autenticità, bisogna anche conoscerne anche la storia.




1. La maison Fendi nasce nel 1925, dopo il matrimonio di Edoardo Fendi con Adele Casagrande.

Tutto comincia nel 1918: questo marchio di lusso italiano nasce inizialmente come

laboratorio di pellicceria (di proprietà di Adele Casagrande) ma l’azienda prende l’attuale nome solo dopo il matrimonio della donna con Edoardo Fendi nel 1925.


2. Cinque figlie: “ voi siete come le 5 dita di una mano”

Così era solita dire Adele alle sue cinque figlie: Paola, Anna, Franca, Carla e Alda. Le sorelle oltre ad essere molto legate affettivamente lo furono in seguito anche lavorativamente , collaborando e ricoprendo ognuna all’interno dell’azienda di famiglia un ruolo specifico.


3. 1932: viene lanciata la linea “Selleria”

Una linea di lusso, le borse vengono realizzate completamente a mano, in cuoio e con la medesima tecnica con cui i gli antichi romani realizzavano i sandali e accessori. Sei sono i modelli che celebrano Adele e le sue figlie. Su ogni borsa è inciso un numero (che indica il numero delle cuciture o i punti indispensabili a dare vita ad ogni pezzo).


4. 1944: l’azienda viene gestita esclusivamente dalla generazione successiva

Da qui iniziarono le collaborazioni con nuovi stilisti tra cui Karl Lagerfeld (a cui è dovuto gran parte del successo attuale).


5. 1966: viene ideato il logo con la doppia F

Il logo doppia effe fu ideato da Karl Lagerfeld che sta per : FUN FUR (pelliccia divertente). Inoltre nello stesso anno Fendi presenta la prima collezione di alta moda.



6. 1969: Fendi diventa un marchio famosissimo

In quell’anno vennero inseriti in produzione anche la linea maschile e una linea cosmetica.


7. 1987: Silvia Venturini Fendi entra in azienda

Silvia (figlia di Anna) oggi è il direttore creativo uomo, bambino e accessori della Maison. Fu proprio Silvia che nel 1987 ha creò la linea FENDISSIME.


8. Silvia Venturini è l'ideatrice del l’iconica borsa BAGUETTE

Nel 1997 Silvia Venturini da vita ad una nuova It-bag (di cui parleremo molto presto): “la Baguette", una borsa rettangolare da portare sotto braccio.


9. Il significato di PEEKABOO

Peekaboo è il corrispettivo in inglese del nostro gioco del cucù (avete presente quando ci si nasconde il viso tra le mani per giocare con bambini molto piccoli e si dice: cucù?).

Vi starete chiedendo quale sia il nesso tra questo gioco e questa borsa immagino… be’ la peekabooè una borsa che all’interno presenta delle fantasie molto estrose e particolari, un po’sorprendenti proprio come l’espressione di un bambino quando diciamo ”cucù” o in inglese “peekaboo”.


10. Palazzo Fendi

La Maison ha come sede a Roma dal 2005, in un lussuosissimo palazzo seicentesco. Ogni minimo dettaglio al suo interno è stata realizzato con materiali eccelsi ed è la più grande boutique al mondo del brand, con aree riservate agli ospiti, privè, hotel, ristoranti… assolutamente da visitare!


Vi aspetto al prossimo appuntamento, dove vi svelerò come riconoscere una It-bag Fendi e vi racconterò un po’ della sua storia.

E come sempre ricordate che : “Solo attraverso la bellezza delle storie passate possiamo apprezzare quelle future. Il valore di una borsa oltre che dalla sua qualità è determinato anche dalla sua storia…


Con affetto,

Lucilla


Iscriviti alla newsletter
Download vintag
  • Bianco Instagram Icona
  • White Facebook Icon
  • Bianco YouTube Icona
  • White Twitter Icon
  • White LinkedIn Icon
Informazioni

© 2020 by Vintag srl piva 03560201208 info@vintag.store